testata perbenista
  • FRANCO MILAN: UN DISTRATTO DIRETTORE GENERALE

    Il direttore centrale della Regione Fvg, Franco Milan (vedi foto), percepisce uno trattamento economico annuo di 150mila euro. E' lui che dovrebbe controllare che tutto proceda nel più corretto dei modi nell'amministrazione comunale. Eppure sembra che per lui si trattino sempre di peccati veniali. il 28 settembre 2020 il tribunale di Trieste ha condannato due funzionari della Regione Friuli Venezia Giulia per falsa testimonianza emersa nell’ambito del procedimento civile promosso dalla Regione Fvg contro la ditta Geotechnos srl di Gianni Vettorazzi (vedi foto) per la realizzazione del catasto delle strade delle Provincie di Pordenone Udine e Gorizia. Silvano Berti e Gianpietro Collavitti oggi alle ore 14 sono stati condannati entrambi a 10 mesi e 20 giorni con rito abbreviato condizionato oltre a rifondere le spese legali alla parte civile (Geotechnos srl) difesa dall’Avv. Roberto Lombardini del foro di Pordenone. Questa sentenza si aggiunge alle due sentenze civili di condanna della Regione che sono costate alla Pubblica Amministrazione, tra risarcimenti e spese legali, oltre mezzo milione di euro. Trameno di una settimana le motivazioni della sentenza. Viene da chiedersi se la Regione Fvg che ha promosso entrambi in condannati, questa volta avvierà un procedimento disciplinare per evitare che queste persone abbiano contatto ancora con la materia degli appalti pubblici. A proteggere i due funzionari da un possibile licenziamento pare esserci il vice governatore Riccardo Riccardi, finito nell'occhio del ciclone per l'utilizzo disinvolto e personale di una Land Rover della Protezione Civile riservata al personale munito di patente speciale. Grane in vista anche per il direttore generale di Turismo Fvg, Lucio Gomiero, accusato anche lui di utilizzo improprio della vettura di rappresentanza per esigenze personali e famigliari anche durante i periodi vacanza. E che dire del Presidente del consiglio regionale Pietro Mauro Zanin reo di essersi autonominato direttore di Mtf in possibile incompatibilità con lo status di consigliere regionale e anch'esso appassionato di vetture al punto da essersi comprato una costosissima Volvo di rappresentanza da guidare personalmente quando non era con l'auto blu?

realizzazione sito internet ivision web & software