testata perbenista
  • IL LEGHISTA RAGGI FA SPARIRE I BIDONI E CRESCE LA SPAZZATURA

    Con l'avvento dell'era Raggi, la Net spa crolla nel pieno declino e dal centro di Udine spariscono bidoni e raccoglitori di immondizia. Fuori dai condomini, a pochi metri dall'agenzia immobiliare DAMA della moglie di Mario Raggi, vengono lasciati sacchi di spazzatura e barattoli di vetro sul marciapiede (vedi foto). Gli udinesi subiscono un vero e proprio affronto da due leghisti: Pietro Fontanini di Campoformido e Mario Raggi di Tavagnacco. Ed è proprio nel comune di Tavagnacco, dove Mario Raggi è residente ed è stato consigliere comunale che scoppia la polemica della minoranza consigliare che ha presentato una interrogazione al sindaco per chiedere se la giunta fosse a corrente della situazione giudiziaria del neo presidente di Net, rinviato a giudizio con l'accusa di bancarotta fraudolenta successiva al fallimento di una società finanziaria il cui processo è in corso.

realizzazione sito internet ivision web & software