testata perbenista
  • ANCORA ANZIANI MORTI A TRIESTE MA NESSUNO CI PENSA PIU'

    Aumentano i contagi ma anche le guarigioni, due decessi a Trieste
    Si sono registrati oggi altri due nuovi decessi, entrambi a Trieste (325 in totale). Lo ha comunicato oggi il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi. Aumentano i contagi ma anche le guarigioni, due decessi a Trieste I deceduti, nella sola Trieste sono 180, 73 a Udine, 67 a Pordenone e 5 a Gorizia. Ma la cosa più grave è che mentre alcune case di riposo del Friuli Venezia Giulia ipotizzano la riapertura delle strutture ai parenti, a Trieste quasi ogni giorno continua a morire almeno un anziano. E' forse questa la vera ragione per cui dopo tanto tempo la nave lazzaretto non è stata più fatta arrivare nel capoluogo giuliano: gli anziani che sarebbero dovuti essere stati imbarcati non sono guariti ma morti. Per quale ragione non viene più comunicato alla stampa il nome e l'età degli anziani che muoiono e neppure la struttura che gli ospitava? Quante autopsie sono state effettuate a questi poveri anziani scomparsi e quale è stata la causa di morte refertata?
      

     



     

     



     

    Aumentano i contagi ma anche le guarigioni, due decessi a Trieste

     

        

realizzazione sito internet ivision web & software