testata perbenista
  • LA LEGA ISOLA ANTONIO FALCONE DOPO GLI ATTACCHI A FRANZ

    L'ultima notte bianca si è rivelata un vero disastro fra le macerie di via Mercatovecchio e la mancanza di eventi in città. I commercianti sono sempre più arrabbiati e delusi contro questa amministrazione che, giorno dopo giorno, sta finendo con il dare il colpo di grazia al centro storico. Ad aver deluso, oltre al sindaco Fontanini, è il consigliere delegato al commercio Antonio Falcone (Progetto Fvg) che continua ad occuparsi solo di nomine (vedi circoscrizioni, revisori dei conti e Udine mercati) senza muovere un dito o fare una proposta per i suoi colleghi commercianti. Confcommercio sembra non essere stupita dall'inattività di falcone, mentre Marco Zoratti, da sempre vicino alla Lega, predilige il dialogo diretto con l'assessore ai grandi eventi Maurizio Franz, uomo forte della giunta. Per questo negli ultimi giorni la chat interna dei consiglieri comunali è stat letteralmente intasata da sms di protesta di Falcone contro Maurizio Franz, accusandolo di non renderlo mai partecipe alle iniziative e di non coinvolgerlo, finendo con il commettere solo errori e danni. Sms, questi, che hanno infastidito molto il gruppo maggioritario della Lega, fedele a Franz, e anche qualche assessore di Forza Italia.

realizzazione sito internet ivision web & software