testata perbenista
  • CRFS ZULIANI: ALTRO CHE RECUPERO, ANIMALI IN PENTOLA

    Nonostante le nostre tante denunce fatte agli uffici competenti della Regione Fvg e nonostante i post pubblicati in questi ultimi giorni la pubblica amministrazione non ha preso ancora alcun provvedimento ispettivo sul CENTRO RECUPERO FAUNA SELVATICA di Campoformido. Il 23 luglio alle ore 18.29 abbiamo intervistato un anziano signore proprietario di un terreno limitrofo a quello di Maurizio Zuliani (attualmente in liquidazione fallimentare). Incuriositi dalla presenza di un giovane agnello e di una pecora in un recinto privato non appartente al CRFS abbiamo chiesto all'anziano signore (vedi foto) come mai fossero nel suo terreno e lui ci ha risposto che erano stati donati da Zuliani poichè non sapeva dove tenerli. Dono anomalo da parte di un CRFS anche se non si trattava proprio di Sauna Selvatica ma pur sempre in sua custodia. Pochi istanti dopo abbiamo appreso dall'anziano che qualche mese prima un altro agnellino ricevuto in dono era finito nel suo pentolone per una prelibata cena con gli amici. Qui di seguito vi riportiamo le parole dell'anziano ma per quanti desiderino ascoltare la dichiarazione dal vivo è possibile andare sulla pagina Facebook de Il Perbenista e ascoltare il terribile video. La forestale seppur avvisata tempestivamente non ha preso ancora alcuna iniziativa in merito. Questa la trascrizione del dialogo: "Quando lo avete mangiato quanto tempo aveva l'agnello?" - "Due mesi" - "A due mesi lo si può già mangiare? non è poca carne?" - "No è abbastanza, tanto mica una roba...una roba fatta così giusto per gli amici" - "Ma Zuliani cosa se ne fa di queste bestie?" - "Le cura, da da mangiare e poi restano lì per anni..."

realizzazione sito internet ivision web & software