testata perbenista
  • VIRUS SAVINO: AUMENTANO LE VITTIME IN FORZA ITALIA

    Forza Italia Fvg aveva due vice coordinatori regionali: Massimo Blasoni, noto e potente imprenditore nazionale e Riccardo Riccardi stimato tecnico nel settore delle infrastrutture. Entrambi ,recordman di preferenze, nel giro di un paio di mesi hanno visto tramontare le loro legittime ambizioni politiche a causa della coordinatrice regionale Sandra Savino (vedi foto). Blasoni era stato individuato da Silvio Berlusconi fra i papabili candidati alla Camera dei Deputati ma misteriosamente non è stato candidato. Riccardo Riccardi sarebbe dovuto essere candidato a governatore del Friuli Venezia Giulia ma un altrettanto misterioso veto lo ha tenuto fuori dalla corsa. A questo punto la città di Udine per la gioia di Trieste è rimasta completamente priva di una rappresentanza istituzionale azzurra. Viene da chiedersi se Sandra Savino non sia stata in grado entrambe le volte di svolgere il proprio ruolo di coordinatrice regionale oppure se volutamemte abbia tagliato fuori i suoi vice coordinatori regionali. Comunque sia il suo indice di gradimento appare molto basso tanto che persino l'imprenditore Roberto Snaidero ha chiesto a Silvio Berlusconi la rimozione della Savino per riportare un pò di serenità in casa Forza Italia. Stamane il coordinatore dell'alto Friuli di Forza Italia, Luigi Cacitti, ha rassegnato le proprie dimissioni dal partito per manifestare il proprio disaccordo con Sandra Savino.

realizzazione sito internet ivision web & software