testata perbenista
  • TOMMASO CERNO (PD):"I GIORNALI SONO DIVENTATI POLITICA"

    Tommaso Cerno (vedi foto), candidato al senato in quota Pd, stamane, nel corso di un'intervista su Rtl 102,5 Radio ha dichiarato: "Ormai dopo 25 anni di giornalismo di inchiesta, 25 anni di battaglie civili condotte sui giornali, adesso ho detto di aver picchiato abbastanza e ho deciso di andare a farmi fischaire scendendo in campo in un momento in cui il Paese la la sensazione che faccia politica solo chi ha qualcosa da guadagnarci, mentre io guardando la mia vita, quello che stavo facendo, la mia età, ho 43 anni, avevo una posizione molto prestigiosa anche se sono convinto che i giornalisti sono come i preti: sono tutti uguali tranne che in determinati momenti in cui gli si chiede un pò di responsabilità in più rispetto ad altri. Ecco, allora si può fare politica anche se non si ha nulla da guadagnare. A Repubblica hanno preso la mia scelta come una scelta di grande libertà; ho letto molte cose su di me e su Repubblica che non corrispondono al vero e non me ne sono meravigliato. Il giornalismo negli ultimi anni è diventato politica; penso a molte idiozie scritte su di me, a volte da colleghi e a volte da presunti tali, che utilizzano i copia e incolla da Twitter senza un minimo di verifica per fare politica cercando di infastire, spaventare. Se il giornalismo ormai è politica tanto vale dichiararlo".

realizzazione sito internet ivision web & software