testata perbenista
  • TRE TRISTI POLITICI DI MESTIERE SI CONTENDONO UDINE

    Mai Udine era caduta così in basso; eppure i politici della nostra Regione hanno deciso di massacrare il capoluogo del Friuli. Sarebbe troppo pensare ad un piano diabolico dei vari segretari regionali, tutti triestini, dalla Grim del Pd alla Savino di Forza Italia, fino a Fedriga della Lega Nord e Scoccimarro di Fdi. Eppure, dopo i grandi anni di Candolini, Bressani, Zanfagnini e Cecotti, solo per citarne alcuni, gli udinesi dovranno scegliere fra tre tristi politici di mestiere. Tre uomini (ancora una volta destra e sinistra non hanno voluto candidare una donna) senza dubbio onesti ma che hanno vissuto fino ad oggi, prevalentemente, di politica. Pietro Fontanini, già plurivitaliziato e pensionato, ha ricoperto tutti i possibili incarichi istituzionali ed attualmente è presidente di una Provincia con soli 38 dipendenti; Enzo Martines, consigliere regionale da cinque anni, i dieci anni precedenti è stato assessore e vicesindaco; Enrico Bertossi (vedi foto), consigliere comunale nel 1980 con Angelo Candolini e assessore con Bressani, è stato presidente della Cciaa di Udine nel 1998 e assessore regionale nel 2003 con Riccardo Illy, quindi nel 2014 Presidente di Informest, nominato da Debora Serracchiani.

realizzazione sito internet ivision web & software