testata perbenista
  • IL PDFVG 2.0 SI AFFIDA AL FAX INVECE CHE ALLE E-MAIL

    Come ampiamente pubblicizzato sul quotidiano locale il Pd del Friuli Venezia Giulia decide di sperperare 30mila euro per realizzare un sito elettorale in vista delle prossime regionali. Cosa piuttosto strana ed insolita, per un partito di governo, dover ricorrere ad un ulteriore sito "per raggiungere ed informare quante più persone possibile per fare conoscere loro servizi che potrebbero cambiare , concretamente e in meglio la loro vita". Insomma, si tratta di una tacita ammissione che, quanto comunicato per cinque anni tramite i siti istituzionali non è stato percepito dai cittadini; altrimenti perchè farne un altro per fornire analoghe informazioni? Una cosa è certa: 30mila euro per realizzare un sito come www.almiofianco.it appare una cifra piuttosto consistente e sarebbe inetessante capire a chi sia stato affidato l'incarico. Tuttavia che il Pd non sia assolutamente questo partito "progressista ed innovatore" che qualcuno vorrebbe far credere lo si intuisce da un'enorme gaffe di comunicazione. Visitando il sito si nota facilmente che, in ciascuna delle finestre dei venti consiglieri regionali democratici (vedi foto), viene riportato numero di telefono fisso e numero di fax, strumento ormai desueto, mentre manca ovunque l'indirizzo E-Mail. Un'ultima curiosità riguardo l'indicizzazione del sito, ossia la capacità di trovarlo tramite il motore di ricerca Google. Invece del sito del Pd, appare immediatamente quello di un'associazione cinofila: www.almiofianco.com, portale finalizzato "ad affrontare al meglio i vari aspetti della relazione uomo - cane".

realizzazione sito internet ivision web & software