testata perbenista
  • POSSIBILI DIMISSIONI A SETTEMBRE PER LA SERRACCHIANI

    La valigia di Debora Serracchiani (vedi foto) è pronta da tempo e secondo vari consiglieri regionali del suo partito a settembre 2017 la governatrice potrebbe chiudere anticipatamente la sua esperienza in Regione. La data esatta sarà ufficializzata dopo il congresso nazionale del Pd ma già oggi vari dirigenti regionali hanno verificato le varie ipotesi di elezioni anticipate. Qualcuno nel Pd spera che il vice presidente Sergio Bolzonello possa traghettare la coalizione fino a scadenza naturale, ma secondo gli uffici dalla data delle dimissioni alle nuove elezioni non potrebbero trascorrere più di tre mesi. Ma le carte le da il Pd è tutto diventa possibile. I fedelissimi come Adriano Marcolongo si stanno già guardando attorno e nel suo caso si ipotizza una diminutio ma con certezza di poltrona, nell'azienda sanitaria di Trieste al posto di Delli Quadri. Seri problemi per gli uomini dello staff della Serracchiani che invece si ritroverebbero con la valigia in mano ma senza nessuno ad attenderli in stazione. Forti dubbi anche sulla candidatura di Sergio Bolzonello alla guida della Regione, dato che la certezza che la prossima legislatura parlamentare avrà una durata assai breve trova pochi eroi disposti ad investire un capitale in campagna elettorale per un seggio di pochi mesi. Insomma molto meglio per Franco Iacop, senza fare nomi, tentare la corsa alla guida della Regione Fvg e assicurarsi un altro quinquiennio al sole. Intanto il seggio da capolista alla Camera, per Debora Serracchiani potrebbe essere individuato in una regione del Sud Italia dove la fuga dalla Regione Fvg farebbe meno clamore.

realizzazione sito internet ivision web & software