testata perbenista
  • SCOCCIMARRO (FDI): PRIMARIE PER LE REGIONALI FVG 2018

    Prima la porta sbattuta in faccia a Franco Baritussio dal sindaco uscente di Tarvisio Renato Carlantoni, poi lo smacco dell'essere considerati inaffidabili a causa delle amicizie "compromettenti" con Salvatore Sapienza a Lignano Sabbiadoro. Il coordinatore regionale di Fratelli di Italia, Fabio Scoccimarro (vedi foto) già presidente della Provincia di Trieste dal 2001 al 2006, quando sconfisse sonoramente l'attuale capogruppo alla Camera dei Deputati Ettore Rosato, è ormai al limite della sopportazione con gli alleati di coalizione. "Visto il comportamento di Forza Italia e Lega Nord nei nostri confronti, pur restando fedeli alla coalizione ci sentiremo liberi di muoverci come crediamo su tutto il territorio regionale". Ma la vera batosta a Riccardo Riccardi e a Massimiliano Fedriga, Scoccimarro la tiene per la fine del ragionamento quando auspica il metodo delle primarie di coalizione per l'individuazione del prossimo candidato governatore in Friuli Venezia Giulia. "Chi ha detto che appoggeremo un forzista o un leghista? Potrebbe anche esserci una candidatura di bandiera mia o di Luca Ciriani".

realizzazione sito internet ivision web & software