testata perbenista
  • PROVINCIA DI UDINE: L'ASSEMBLEA DEGLI STIPENDIATI

    Gli assessori provinciali a tempo pieno percepiscono il 45% in più nella busta paga dei colleghi part time. Qualcuno prevede il taglio del 35% per tutti i consiglieri provinciali. Ovviamente nessuno intende rinunciare a nulla, nè in maggioranza nè in opposizione. Se fino a ieri i tagli sarebbero dovuti essere sui nomi degli assessori e quindi sarebbero dovuti andare a casa Leonardo Barberio e Marco Quai, oggi l'atmosfera sembra essere mutata. Il capogruppo della Lega Nord Mauro Bordin avrebbe mal digerito l'epurazione del suo fedelissimo Leonardo Barberio a vantaggio di Asia Battaglia e Massimo Blasoni avrebbe chiesto a Fontanini di esssere lui a decidere quale figliol prodigo sacrificare sull'altare; motivo per cui potrebbe essere la Musto a dover lasciare Palazzo Belgrado al posto di Marco Quai. Pier Mauro Zanin continua a difendere il suo Carlo Teghil (vedi foto) ma più di qualcuno nel partito gli ricorda che a sedere in zona Vip c'è già il presidente del consiglio provinciale Fabrizio Pitton, anche esso uomo di fiducia di Zanin. Ma le Province, nel resto della Regione Fvg non sono già state abolite?

realizzazione sito internet ivision web & software