testata perbenista
  • UDINE ABBANDONATA DA BLASONI E RICCARDI

    Massimo Blasoni e Riccardo Riccardi sono entrambi vice segretari regionali di Forza Italia e udinesi. Il primo ha l'ambizione di approdare in Parlamento e il secondo di guidare la Regione Fvg nel 2018. Ma come possono aspirare a ruoli di leader quando nella loro città, Udine, che andrà al voto assieme alla Regione, la coalizione di centrodestra è letteralmente allo sbando? In consiglio comunale la classe dirigente che si illude di conquistare Palazzo D'Aronco dopo venti anni di sconfitte consecutive è composta da: Loris Michelini (capogruppo Lista Identità Civica), Paolo Pizzocaro, 62 anni, (capogruppo Lista per Udine), Lorenzo Bosetti (consigliere comunale di Autonomia Responsabile), Mario Pittoni, 66 anni,  (capogruppo della Lega Nord), Vicenzo Tanzi (capogruppo di Forza Italia), Enrico Berti (capogruppo Pdl). Da notare che, ad eccezione della Lista Identità Civica,  ciascun capogruppo non ha altri consiglieri nel proprio gruppo. Non esiste un'idea sul nome del prossimo candidato sindaco, non esiste un leader cittadino, non esiste un programma elettorale, non esiste una sede di partito, non esiste un ricambio generazionale (escluso Lorenzo Bosetti).

realizzazione sito internet ivision web & software