testata perbenista
  • SAVINO IMBOSCATA E BECCATA ALLA CONVENTION DI PARISI

    Erano tanti i motivi per partecipare alla convention ‘Energie per l’Italia’, promossa da Stefano Parisi, che sta tentando di mettere in piedi un nuovo rassemblement della galassia di centro destra. Silvio Berlusconi ha chiesto espressamente ai big del partito ed ai vari coordinatori regionali – molti dei quali, fra cui Toti e Brunetta, sono già in contrasto con Parisi – di non partecipare. Proprio per questo Sandra Savino, coordinatrice regionale di Fi, annunciò che come richiesto dal Presidente non avrebbe partecipato alla manifestazione. Nelle foto pubblicate sui profili Facebook dei tre consiglieri regionali friulani che hanno partecipato alla manifestazione, ossia Riccardo Riccardi, Rodolfo Ziberna e Roberto Novelli, l'on. Sandra Savino non compare mai; e non compare neppure neppure nelel citazioni dei presenti fatti dai suoi colleghi di partito regionali. Sono molteplici e post ed i twitter in cui si legge: "Massimo Blasoni, Riccardo Riccardi, Rodolfo Zibera e e Roberto Novelli a Milano #megawatt". Interpellati , il giorno della convention, sulla presenza della Savino la versione dei consiglieri era unanime: nessuno aveva visto Sandra Savino. Eppure, a fine serata, quando ci giunge una fotografia scattata da uno dei presenti a Milano, dove si riconosce chiaramente, seppur di spalle, la chioma e la corporatura (vedi foto) della coordinatrice regionale di Forza Italia, seduta fra le possenti spalle di Ziberna e la rada capigliatura di Riccardi, gli azzurri friulani si trovano costretti ad ammettere la presenza in sala anche di Sandra Savino. Così, mentre il politico-imprenditore Massimo Blasoni è apparso al gran pubblico milanese entrando a viso radioso assieme all'ex Ministro Mariastella Gelmini (ambasciatrice di Berlusconi), la coordinatrice regionale Sandra Savino, ha dovuto accontentarsi dell'anonimato in una decima fila, con il timore di essere "beccata" e rimproverata.

realizzazione sito internet ivision web & software