testata perbenista
  • SAREMO NOI A PAGARE PER VILLA RUSSIZ E AUSSA CORNO

    Continua la pressione mediatica sulle banche. Oltre alle quattro banche salvate da Matteo Renzi nell'occhio del ciclone ci sono Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza che gravitano sul territorio del nostro amato Friuli. E' di oggi la notizia che il Consiglio Regionale ha inserito un emendamento nella finanziaria per il 2016 (chiamata legge Regionale di stabilità) di un bonus di 500.000,00 euro per salvare Villa Russiz. Nella legge di stabilità sono state annunciate altre numerose norme a salvaguardia del patrimonio Aussa Corno. Cosa hanno in comune le Banche, Villa Russiz e il Consorzio Aussa Corno? Semplice: sono le banche che hanno permesso agli amministratori di Villa Russiz ed Aussa Corno di craere dissesti che oggi hanno portato le stesse Banche sull'orlo del fallimento. Il problema di fondo è che gli amministratori sia delle banche che di Villa Russiz (vedi foto) e del Consorzio Aussa Corno non risponderanno mai delle loro azioni. Tutti i danni patrimoniali causati saranno assorbiti dai risparmiatori e dai cittadini visto che il Governo mette in campo 100milioni per le Banche e la Regione Fvg una barca di soldi per Villa Russiz e per l'Aussa Corno. Nel frattempo Salvatore Guarneri e Marco Pezzetta vengono premiati con importanti e ben retribuiti incarichi pubblici.

realizzazione sito internet ivision web & software