testata perbenista
  • DOPO IL SAUVIGNON GATE SCOPPIA IL PROSECCO GATE

    Maxi inchiesta dei Nas, concentrata sull'anno 2014, ha individuato varie cantine del trevigiano che alteravano il prosecco venduto ai clienti, allungadolo con altre varietà ptovenienti da uve meno pregiate. Invece di un prosecco Docg spumante è stato immesso sul mercato del Valdobbiadene un prodotto di minor qualità non consentito dal disciplinare. In Veneto sono ancora in corso ingenti sequestri.

realizzazione sito internet ivision web & software