testata perbenista
  • INDAGATO PERSELLO, L'ENOLOGO DEI COLLI ORIENTALI

    Avviso di garanzia all'enologo del Consorzio dei Colli Orientali del Friuli, Ramon Persello (vedi foto); l'ipotesi di reato contestata è il concorso in frode nell'esercizio del commercio. Si tratterebbe di una serie piuttosto consistente di sperimentazioni sul mosto, effettuate da Persello fuori dall'orario di lavoro. L'enologo lavora in un laboratorio di Cividale ma le responsabilità al momento sembrano attribuibili a titolo personale. Bocche cucite in Coldiretti dove i pochi che comentano si limitano a parlare di un "vergognoso attacco della magistratura nel giorno dell'inaugurazione di Friuli Doc". L'inchiesta, secondo alcuni produttori avrebbe preso spunto da alcune segnalazioni precise dato che le bottiglie analizzate sono di annate differenti.

realizzazione sito internet ivision web & software