testata perbenista
  • DEBORA E LA RIVOLTA DEI SETTE NANI

    Martedì 8 settembre, i lavori del consiglio regionale sono terminati attorno alle ore 18.30. Poi stanchi per il duro lavoro i vari consiglieri regionali sono tornati nei rispettivi collegi elettorali, ad eccezione di sette di loro. Quella sera, infatti, Franco Iacop, Enzo Marsilio, Igor Gabrovec, Diego Moretti (vedi foto), Armando Zecchinon, Daniele Gerolin ed Enio Agnola, accompagnati dal capo gabinetto di Iacop, Giorgio Baiutti, si sono dati appuntamenti in una trattoria nelle vicinanze di Sistiana. Invitati, ma assenti giustificati, anche Sergio Bolzonello e Vittorino Boem. Accomunati tutti da una matrice popolare ex margherita, i vari commensali pare abbiano ragionato sul futuro in Regione Fvg dopo Debora Serracchiani. Nei piani del potente correntone democratico, visto con simpatia anche dal capogruppo alla Camera Ettore Rosato, ci sarebbe l'investitura di Sergio Bolzonello a futuro candidato alla guida della Regione Fvg e di Franco Iacop (che ha maturato il massimo dei mandati possibili in consiglio) al Parlamento.

realizzazione sito internet ivision web & software