testata perbenista
  • CROLLA IL CORRENTONE DEI PSEUDO-CENTRISTI DEL PD

    Il pubblico ministero Federico Frezza ha chiesto la condanna di dieci ex consiglieri regionali oltre al rinvio a giudizio di altri sette, tra i quali Elio De Anna (FI), Mara Piccin (Lega Nord) e Daniele Gerolin (Pd). L'inchiesta riguarda i rimborsi folli della scorsa legislatura: l'accusa è quella di peculato per uso illegittimo di denaro pubblico. Fra i sette ad aver chiesto di proseguire secondo rito ordinario ci sono gli attuali tre componenti dell'assemblea regionale, poichè in caso di condanna in primo grado o di patteggiamento, in virtù della legge Severino, verrebbero immediatamente sospesi con perdita del lauto stipendio mensile e con la quasi certezza di non poter rientrare in aula. Ironia della sorte, Daniele Gerolin (vedi foto), come Claudio Violino,  è componente della giunta delle elezioni della Regione Fvg, organo, presieduto da Franco Iacop, a cui spetta la convalida degli eletti e l'accertamento delle cause di ineleggibilità sopravvenuta oltre che la surroga e supllenza dei Consiglieri cessati o sospesi dalla carica.

realizzazione sito internet ivision web & software