testata perbenista
  • AGNOLA-PD:AMBIENTALISTA PER VOTI, CANNIBALE PER AFFARI

    Da qualche giorno abbiamo scoperto che il consigliere regionale Enio Agnola (Pd), nelle ore libere dai suoi impegni in aula, si dedica al business dell'Albergo Diffuso; passione condivisa con il suo collega Enzo Marsilio. Un'altra passione impegna il politico amante del sociale e della natura. La difesa del territorio e della sua fauna: in particolar modo la reintroduzione del Grifone alla Riserva Naturale del Lago del Cornino. Tale progetto è possibile grazie a finanziamenti della Regione Friuli Venezia Giulia e alla collaborazione del Comune di Forgaria sul Friuli. Nella foto (vedi immagine) la cerimonia ufficiale del Progetto Grifone presso il centro visite della Riserva alla presenza del sindaco Pierluigi Molinaro, del consigliere regionale Enio Agnola (Pd) e del giornalista Rai ed ornitologo Francesco Petretti. Ma c'è un altro lato oscuro di Enio Agnola, che forse non tutti gli ambientalisti ed animalisti del territorio e del Pd conoscono; il consigliere regionale è anche socio al 50% (vedi visura camerale allegata in Pdf) della società Il Grifone srl (salumi e carni di fattoria, selvaggina e suino) con sede legale a Forgaria del Friuli e sede operativa a Rive D'Arcano. Visitando il sito dello spaccio aziendale Il Grifone srl, si può notare che Agnola consiglia ai suoi clienti la degustazione delle carni a fette sottili al fine di apprezzarne al meglio le qualità organilettiche dei prodotti.

realizzazione sito internet ivision web & software