testata perbenista
  • ACCORDO ROSSO VERDE, CIOE' MARRONE

    Si è riunito questo pomeriggio il consiglio di amministrazione della Quiete e ha provveduto alla nomina del nuovo cda della Fondazione Morpurgo Hofmann. Come previsto si è consumato l'inciucio fra Partito Democratico e Lega Nord, grazie alla identità di vedute dei capigruppo Scalettaris e Pittoni. Il nuovo cda è composto quindi da Giovanna Ferrara, tesoriere del Pd e revisore dei conti di Fvg Strade, Daniele Pezzetta, avvocato presso lo studio legale Virgilio e la signora Marilena Domini, storica segretaria del gruppo regionale padano. Non si è fatto attendere lo stupore del centrodestra che ha intenzione di chiedere al Sindaco Honsell la ragione di accordi riservati fra partiti politici; dello stesso tenore anche i commenti delle altre forze di buon senso come il Psi di Andrea Castiglione e Sel di Andrea Sandra. Quale curriculum avevano i tre nominati tale da poter rendere superflua una discussione in aula consigliare o almeno in conferenza dei capigruppo? Su tutto ciò, inoltre, incombe ancora un'inchiesta giudiziaria che vede coinvolti il vice presidente ed il direttore generale della Asp La Quiete.

realizzazione sito internet ivision web & software