testata perbenista
  • GRISU' PANONTIN VA IN SARDEGNA A RIPOSARE

    Cercato per mesi, dalla data del suo insediamento per un'intervista, l'ex sindaco leghista di Azzano Decimo si è negato fino a questo fine settimana. Troppi impegni istituzionali, troppe emergenze e tavoli di concertazione ci faceva riferire puntualmente dalla sua segreteria particolare. Persino in questi ultimi giorni in cui qualunque mezzo di comunicazione cerca di capire le ragioni di un incendio che da un mese non smette di bruciare le montagne del Friuli. I volontari della protezione civile, gli alpini, Fvg Strade, i corpi della forestale italiana e austriaca, persino il Vescovo di Udine, Mons. Mazzocato questa mattina, sono in visita sui luoghi devastati dalle fiamme. Lui, l'assessore regionale alla protezione civile di estrazione leghista, da quarantotto ore è volato in ferie con la famiglia in Sardegna. Come può il primo responsabile della protezione civile andare in vacanza in Sardegna in pieno periodo di calamità? come può, un assessore regionale avere urgente bisogno di andare in vacanza appena tre mesi dopo la sua nomina? E' forse già troppo stanco nonostante autista, segretarie e indennità e rimborsi? A questo punto prima di spegnere l'incendio della montagna, la governatrice Serracchiani dimostri di spegnere gli incendi politici e dia la delega della protezione civile a chi ama il Friuli, la sua terra e il suo lavoro.

realizzazione sito internet ivision web & software