il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
GIUSTIZIA VITTIME COVID - COLLEGATI A https://www.facebook.com/Giustiziavittimecovid

SAN LUCA PONTINO VEGLIA SU RICCARDI E BINI

L'avvocato Luca Ponti (vedi foto esclusiva) del Foro di Udine è l'avvocato difensore di Riccardo Riccardi, di Sergio Emidio Bini e di Euro&Promos Spa in varie cause giudiziarie; nello stesso tempo l'avvocato Ponti patrocinia spesso l'assessorato alla sanità e l'assessorato alle attività produttice, guidati rispettivamente dall'assessore Riccardo Riccardi e dall'assessore Sergio Emidio Bini. Lo studio legale Ponti&Partners tutela l'immagine di Riccardo Riccardi e di Sergio Emidio Bini in varia cause per diffamazione. Insomma, l'avvocato Luca Ponti passa con gran disinvoltura da posizioni ultragarantiste a posizioni ultragiustizialiste, a seconda dalla causa che lo vede coinvolto. Lo Studio legale Ponti di Udine, in nome e per conto del direttore generale, Antonio Poggiana, il 24 aprile 2020, diffidò la dott.ssa Laura Stabile, senatrice di Forza Italia, "quale autrice di un post fuorviante e falso apparso sul proprio profilo Facebook a risarcire il danno giusto arrecato e che ne deriverà all'Asugi". Non solo. L'azienda triestina, guidata dall'assessore regionale alla sanità Riccardo Riccardi (Forza Italia), imbavagliò in piena emergenza Covid19, l'ex primario di medicina d'urgenza dell'ospedale giuliano e personaggio politico di spicco del partito di Berlusconi, diffidando la stessa a "astenersi per il futuro dal pubblicare ulteriori articoli e/o interventi dal contenuto analogo a quello in contestazione". Questo a causa di un post che la senatrice Stabile aveva pubblicato il 17 aprile, nel quale segnalava una circolare della Direzione sanitaria che disponeva l’utilizzo di tute tyvek, mascherine FFP3 e calzari o sovrascarpe solo per sale operatorie, rianimazione, recovery room, terapia intensiva postoperatoria e terapia semintensiva pneumologica. In questo modo si sarebbero ridotte le protezioni per reparti quali Medicina Clinica, reparto internistico dedicato ai casi Covid-19, Geriatria e Infettivi, che prima della circolare usavano le tute tyvek. Il 30 giugno 2020, con decreto del direttore generale dell'ASUGI, Antonio Poggiana, è stato conferito mandato di patrocinio all'avvocato Luca Ponti del Foro di Udine con la motivazione di essere particolarmente qualificato nella materia della diffamazione tramite social network sebbene la reale notorietà di Ponti sia dovuta, come egli riconosce, al diritto commerciale e societario. Tale mandato viene conferito all'avvocato Ponti dal direttore generale Antonio Poggiana per mezzo dell'avvocato Federica Berni, direttrice della SC Affari generali e legali dell'Asugi, coadiuvata dalla collega dott.ssa Barbara Zilli. Questa mattina abbiamo telefonato all'avvocato Berni chiedendo per quale ragione si fosse avvalsa di un avvocato esterno per una semplice querela, atto fra i più semplici da depositare in procura. La direttrice affari legali ci ha risposto che è stata una precisa volontà del direttore generale Antonio Poggiana che aveva molto a cuore questa diatriba con la senatrice Laura Stabile (Fi). Le abbiamo chiesto, successivamente, per quale ragione nella delibera di conferimento del mandato di patrocinio legale all'avvovato Ponti, non fosse stata stabilita in nessun modo la parcella del professionista udinese, ma a quel punto l'avvocato Berni ha preferito tacere dichiarando che non poteva rilasciare dichiarazioni alla stampa in quanto non permesso dal "regolamento deontologico" dell'Asugi. Devoti a San Luca Pontino (vedi foto) sono anche Gloria Querini (Presidente Euro&Promos), Alfredo Antonini, Danilo Narduzzi, Massimo Blasoni e Pier Mauro Zanin.