il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

IL CONSIGLIERE REGIONALE DI BERT ESIBISCE LE DITA DEI PIEDI DURANTE UNA CERIMONIA UFFICIALE

Notte di controlli all'Euphoria di Pradamano. Le forze dell'ordine hanno eseguito, nell'ambito del rispetto delle misure anti-coronavirus, un'operazione durata quattro.Nell’attività congiunta, sono stati impegnati i militari delle Compagnie Carabinieri di Palmanova e Latisana e del Nas di Udine, comandato dal capitano Fabio Gentilini, unitamente agli agenti della squadra Amministrativa della Polizia di Stato della Questura del capoluogo friulano. All’interno del circolo Euphoria di Pradamano, sono state controllate 25 persone ed elevati 2 verbali, per un valore complessivo di 750 euro: multa da 250 euro a un barista dietro al bancone che non indossava la mascherina. A questo punto, vista anche la fotografia apparsa su tutti i mass media non si capisce per quale ragione non sia stato "ripreso" il presidente del Consiglio regionale Pier Mauro Zanin che nel corso di una cerimonia ha posato in un gruppo di persone attaccate fianco a fianco senza mascherina. Come si vede dalla foto si tratta di almeno 15 persone, tutte con il volto coperto dalla mascherina eccetto Zanin. Nel frattempo è montata la polemica anche sulla inadeguatezza del protocollo seguito dal consigliere regionale Mauro Di Bert, capogruppo di Progetto Fvg. E' consono per una istituzione che rappresenta la Regione e che incassa circa 10mila euro al mese presentarsi in infradito, praticamente a piedi nudi ad un taglio di un nastro tricolore? Di Bert non solo si è presentato in ciabatte e t-shirt ma ha anche posato vicino al capogruppo della Lega Mauro Bordin (vestito regolarmente con scarpa chiusa e giacca blu) in varie fotografie e davanti le telecamere di emittenti televisive. Ironia della sorte, colui che dovrebbe curarsi del decoro dei consiglieri e del loro comportamento, ossia il presidente del consiglio Zanin, appare nella stessa foto vicino a Di Bert.