il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
BORRELLI: A CASA FINO AL 2 MAGGIO

L'INOPPORTUNO PROMO DI EURO&PROMOS AI TEMPI DEL COVID19

Visitando la pagina della Euro&Promos spa colpisce un messaggio (vedi foto) di ringraziamento indirizzato ai propri dipendenti. Azionista di maggioranza del colosso di pulizie e facility è l'attuale assessore regionale all'industria Sergio Emidio Bini. Il testo recita: "Assieme a medici e infermieri, ci sono gli addetti alle pulizie dediti alle sanificazioni negli ospedali e nei servizi pubblici; OSS e personale sanitario che si prende cura dei più deboli; con Polizia, Vigili del Fuoco e Protezione Civile, ci sono gli addetti ai front office e portinerie che aiutano a supportare gli utenti nelle attività quotidiane; gli addetti alla logistica di magazzino che consentono la puntuale consegna dei beni in ogni parte d’Italia…tutti assieme: gli EROI INVISIBILI. Affronteremo queste giornate rispettando in primo luogo le norme di comportamento contenute nei decreti legge emanati dal Governo italiano. Eh sì…dopo tutto questo, come nel 2001 con le Torri Gemelle, non sarà più lo stesso". Adesso, più che mai, abbiamo la certezza che la società di Sergio Emidio Bini gestisce numerosi appalti in cui fornisce addetti di pulizie, oss, personale sanitario e addetti ai front office e portinerie a privati ed enti pubblici della Regione Fvg. Pensiamo a varie Aziende Sanitarie, a Case di Riposo e Arpa Fvg. Dobbiamo, però anche porci una domanda sulle responsabilità; per quale ragione in talune Case di Riposo come quella di Mortegliano, dove sono deceduti 13 anziani e quella di Pradamano, con vari decessi, in cui Euro&Promos ha gli appalti global service i numeri sono così pesanti? Per quale ragione anche il personale Euro&Promos ha subito vari contagi?  Certamente ad aver portato il virus nelle case di riposo non possono essere stati gli anziani che ci vivono dentro. A questo punto è essenziale il controllo sullo stato di salute degli operatori e l'igiene all'interno degli ambienti. La direttrice centrale dell sanità, detta la tamponara, dopo il blitz effettuato la scorsa notte al Sores, ha predisposto in queste settimane tutte le verifiche del caso o si è lasciata condizionare, involontariamente, dal ruolo in giunta dell'azionista di maggioranza di Euro&Promos?