il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

ASL ABRUZZESI METTONO IN DUBBIO NOMINE DIRIGENTI SANITA' FVG

Dopo le nostre continua richieste di chiarimenti all'assessore regionale alla sanità Riccardo Riccardi (vedi foto) e dopo essere stati minacciati dal direttore generale del Burlo Garofolo, Stefano Dorbolò, per aver detto che non tutti i dirigenti amministrativi e sanitari hanno i requisiti previsti dalla legge nazionale, primo fra tutti l'iscrizione a appositi elenchi, l'onorevole Stefania Pezzopane (Pd), presenta un'interrogazione al Ministro della Sanità, Roberto Speranza, sulla presunta illegittimità dei bandi per la nomina del Direttore Amministrativo della Asl di L'Aquila e per la nomina del direttore sanitario dell'Asl di Chieti. “Il ministero della Sanità, sicuramente non è a conoscenza del fatto che la Asl 2 Lanciano-Vasto-Chieti e la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, stanno utilizzando procedure illegittime per la nomina del direttore amministrativo e del direttore sanitario, non seguendo né le procedure di avviso pubblico per la costituzione dell’elenco regionale, previste dal decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, né attingendo da altri elenchi regionali già costituiti, come prevede l’art. 5 del decreto legislativo 4 agosto 2016, n. 171. Sollecito il ministro Speranza ad avviare una verifica e un’apposita indagine ispettiva per verificare il comportamento dei direttori generali di queste due Asl inadempienti rispetto alla necessità del buon andamento, dell’efficienza e dell’efficacia dell’azione amministrativa delle aziende sanitarie locali”. A questo punto ci auguriamo che analoghi chiarimenti vengano fatti anche in Friuli Venezia Giulia dove moltissimi direttori sanitari e amministrativi non sono stati scelti da alcun elenco e dove alcuni risultano privi di certi requisiti.