il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

ORRORI A LA QUIETE; ZERO CONTROLLI DELLA SANITA' REGIONALE

Continuano ad arrivarci decine di segnalazioni da parte di parenti e di alcuni infermieri de La Quiete circa lo stato di salute degli anziani degenti. Purtroppo oltre ai già tanti casi segnalati deceduti per influenza, vi sono vari ospiti in stato quasi vegetativo che riportano vistose echimosi sugli arti superiori ed inferiori oltre che sui fianchi. Vi pubblichiamo due immagini (vedi foto) dove si vedono chiaramente la braccia tumefatte e gli arti fuori posizione che indicano uno scarso monitoraggio del paziente. In alcuni casi si sono registrati inconvenienti di vario genere come lo staccarsi della peg in malati praticamente immobilizzati nel letto da mesi. Il personale infermieristico non rilascia informazioni sullo stato di salute demandando a quello medico che a sua volta evita rigorosamente di rispondere in forma scritta. Ci viene, inoltre, segnalato il caso della signora "I", ricoverata al padiglione Hofmann, che non poteva parlare, non muoveva le gambe ed era costretta per anni a passare dalla carrozzina al letto. E' successo che un'operatrice ha fatto una manovra non corretta e le ha spaccato un braccio, ma la cosa è stata tenuta nascosta; non è mai stata trasportata in ospedale ma è stata lasciata sempre nel letto mettendole le camicie da notte con le maniche lunghe per nascondere il braccio gonfio e livido.