il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
DUBBI SUI CONTROLLI DEL DIRETTORE DI DISTRETTO UDINESE CANCIANI

CORSIE PREFERENZIALI PER GLI AMICI DEL VICE GOVERNATORE

Da pochi giorni l'assessore regionale alla sanità Riccardo Riccardi ha assunto presso la propria segreteria particolare una nuova addetta: l'assessore di Lestizza, Grazia Ecoretti. Tale persona, da quanto riferito dagli uffici del Distretto Sanitario di Codroipo risulterebbe ancora impiegata, tramite la cooperativa aCapo, presso il CUP, anche se non in servizio. A parte questi aspetti di inopportunità che sembrano ricaclcare le motivazione per cui la Regione ha respinto di affidare l'incarico di portavoce della presidenza del consiglio a Pierluigi Molinaro, vi è un ulteriore fatto molto più inquietante e che speriamo diano risposta il governatore Fedriga e i vari capogruppo. La neo addetta Ecoretti, tramite un numero di cellulare che pare essere quello dato in dotazione dalla Regione Fvg per servizio, ha innondato i vari amministratori e amici personali del vice governatore Riccardi con sms imbonitori e evidentemente a carattere di favore. Questo il testo "Da alcuni giorni mi occupo della segreteria di Riccardo Riccardi, vicepresidente della Regione Fvg. Al proposito, qualora ne abbiate la necessità, Vi invito a comunicarmi ai riferimenti sottostanti qualsiasi richiesta alla quale cercherò di rispondere prima possibile anche rinnovandomi eventuale istanze ancora pendenti. Chiedo scusa nel raggiungerVi in questo modo ma ciò mi consente una risposta più efficace. Ringraziando della collaborazione Vi porgo i miei più distinti saluti. Grazia Ecoretti Cell: 338641**** Mail: grazia.ecoretti@regione.fvg.it" Sono in molti a chiedersi se sia regolare l'utilizzo del cellulare di servizio per l'invio di mail propagandistiche e, soprattutto, se sia normale per la segreteria di un vice governatore con delega alla sanità, parlare di "riferire qualsiasi richiesta"... E chi non conosce la segretaria Ecoretti, è forse un cittadino di serie B che deve fare i conti con le lunghe liste di attesa per parlare con qualsiasi medico o funzionario?