il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

IL CASO ZANIN SEGNA IL CROLLO DELLA SECONDA REPUBBLICA

Il presidente di Mtf Srl, Daniele Gerolin (Pd), intervistato telefonicamente dichiara di non aver ricevuto ufficialmente nessun parere di incompatibilità da parte di Ambiente e Servizi spa circa le presunte incompatibilità del direttore generale Piero Mauro Zanin. Notizia strana a cui credere, dato che i pareri fornito dall'avvocato De Tina a Isaia Gasparotto sono ben due e c'è da non fare dormire sogni tranquilli a più di qualcuno. Daniele Gerolin, dichiara che la prima cosa che il suo cda farà, sarà chiedere agli uffici regionali se Mauro Zanin può ricoprire, contemporaneamente,l'incarico di direttore generale Exe e di presidente del Consiglio regionale. Prende in considerazione l'ipotesi che Zanin vada in aspettativa da Mtf srl fino a quando noi per due volte gli ricordiamo che qualora l'autonomina da amministratore in corso a direttore generale Exe nondovesse risultare legittima, dovrebbe decadere dall'incarico lavorativo e rimborsare gli stipendi incassati...Se vi sollegate sul canale youtube di Videoteleblog (o sulla sua pagina Facebook) potete ascoltare il testo integrale dell'intervista telefonica rilasciata cordialmente da Gerolin. Eppure alcune cose sembrano non quadrare. Isaia Gasparotto e Cristiano Shaurli erano in possesso del primo parere già dalla scorsa estate; per quale ragione fino ad oggi hanno scelto il silenzio? Come mai Daniele Gerolin dichiara di non aver letto ancora nessun parere quando MTF srl appartieme a Ambiente e Servizi spa e il raporto fra Gerolin e Gasparotto risulta essere buono?