il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

INOPPORTUNITA': DOPO ZANIN FARI PUNTATI SU BARILLARI

Saranno sufficienti poche righe per fare capire, a quei pochi che ancora non ci fossero arrivati, quanto la strada della raccomandazione e della politica sia l'unico modo per fare carriera nel settore pubblico. Saranno sempre di più i neolaureati in fuga all'estero e i pensionati d'oro a ricevere incarichi aggiuntivi. Il medico Giovanni Barillari, classe 1966, è stato assessore comunale alle politiche sociali nella giunta Honsell, successivamente consigliere regionale in quota Udc prima e Autonomia Responsabile dopo, attualmente è capogruppo di Forza Italia e assessore alla sanità, all'assistenza sociale e ai rapporti con l'Università. Suo riferimento politico è il vice governatore e assessore alla sanità del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi (Forza Italia). Sebbene richiamato più volte dall'amministrazione comunale e dagli utenti, Giovanni Barillari dedica solo il lunedì mattina al ricevimento in assessorato essendo impegnato fra ospedale e libera professione. Nel mese di agosto 2019, l'allora direttore generale dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Udine, Giuseppe Tonutti (vicino a Forza Italia) ha improvvisamente sentito la necessità di aprire una SOS DPT di malattie trombotiche e emorragiche anche a Udine. In pienissima estate, quando il popolo era in ferie, ha indetto il bando per la figura di coordinatore di tale SOS è l'unico partecipante è stato l'assessore Giovanni Barillari che naturalmente se lo è aggiugicato. Secondo qualcuno, non sarebbe stato opportuno per un assessore udinese alla sanità e ai rapporti universitari partecipare ad una bando indetto dall'azienda ospedaliero universitaria della stessa città, soprattutto alla luce della sua grande amicizia e militanza comune in Forza Italia, con l'assessore regionale alla sanità Riccardo Riccardi. Dopo il caso del Presidente del Consiglio Regionale Pietro Mauro Zanin si apre un'altra parentesi imbarazzante per Forza Italia a suon di pareri e carte bollate.