il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
DUBBI SUI CONTROLLI DEL DIRETTORE DI DISTRETTO UDINESE CANCIANI

EURO & PROMOS: VIOLAZIONI FISCALI DAL 2012 AL 2016

Una notizia del genere dovrebbe turbare, non poco, il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e tutti i suoi alleati di coalizione. Ma la politica ci ha abituato a tutto. Osservate con attenzione il Bilancio 2017 di Euro & Promos. Dal bilancio risulta che la trasformazione della società da cooperativa a Spa ha comportato il pagamento da parte della società di 10.145.128,00 euro e questo ormai lo sanno tutti. Quello che pochissimi sanno è, invece, che il 30 agosto 2017 è iniziata un'accurata ispezione della Guardia di Finanza la quale il 7 dicembre ha notificato un accertamento per violazioni alla normativa su IRES - IRAP - Iva per i periodi 2012 - 2016. Alla data odierna tale accertamento è divenuto definitivo avendo la società perso il ricorso. Ora Euro & Promos è in attesa del responso del secondo grado ma tutto lascia intendere che il comportamento della società negli anni in cui era Coop era già di fatto configurabile in una società di capitale senza finalità mutualistiche. Risulta altresì che l'importo accertato sia pari ad altri 10.000.000,00 di euro che la società deve pagare. Sarebbe utile, per poter garantire anche la Euro & Promos avere il Bilancio 2018 ma la società non lo ha pubblicato. Ciò che più sbalordisce è come sia possibile che il presidente di una società per il periodo 2012 - 2016 abbia evaso imposte per circa 10.000.000,00 di euro ed oggi la stessa persona rappresenti ai massimi livelli la nostra regione proprio per le attività produttive. Come è possibile che un imprenditore che per interessi personali trasforma una coop in spa provocando alla stessa società danni per 20.000.000,00 di euro sia assessore regionale? Chiediamo, pertanto, all'assessore regionale Sergio Emidio Bini (vedi foto), azionista al 40% della Euro & Promos Spa, copia del bilancio 2018 e gli chiediamo se l'accertamento da noi riportato corrisponda a verità; in caso contrario saremo i primi a scusarci, ma se dovesse corrispondere tutto alla realtà, cosa farà Fedriga? Leggendo il Bilancio d'esercizio 2017 di Euro & Promos, fra i "fatti di rilievo verificatisi nel corso dell'esercizio 2017" si segnala testualmente quanto segue: "In data 21 dicembre 2017 Sergio Emidio bini ha dato le proprie dimissioni dalla carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione con effetto dal 15 gennaio 2018. Il Consiglio di Amministrazione sempre nella stessa dataha nominato nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione la dott.ssa Querini Gloria con effetto dal 15 gennaio 2018. A partire dalla data del 30 agosto 2017 è intervenuta una verifica fiscale generale ordinaria da parte della Guardia di Finanza...in data 07 dicembre 2017 è stato notificato alla società in seguito alla verifica fiscale ordinaria da parte della Guardia di Finanza, un processo verbale di constatazione nel quale vengono contestate alcune presunte violazioni in materia di Irap, Ires e Iva per i periodi di imposta 2012 - 2016. In data 27 dicembre 2017 l'Agenzia delle Entrate, direzione Provinciale di Udine, ufficio controlli, con riferimento al rilievo Ires in materia di mutualità ha notificato una richiesta di chiarimenti di cui all'art.10-bis commi 6 e 7 della Legge n.212/2000..."