il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

EURO & PROMOS: SEDRANI, UDIENZA PRELIMINARE A DICEMBRE

In data 22/07/2017 si sono prodotti gli effetti della trasformazione deliberata con atto del 20/05/2017, REP. N. 6079 dal Notaio Andrea Maistrello di Spilimbergo in quanto non ci sono state opposizioni alla citata delibera nel termine previsto di sessanta giorni, avvenuta il 22/05/2017. Il Capitale Sociale deliberato, sottoscritto e versato dalla Euro & Promos FM SPA è pari a 1.856.080,00 euro per un pari valore di azioni. Azionista di maggioranza, con oltre il 40%, è l'attuale assessore regionale all'industria e al commercio, Sergio Emidio Bini, già presidente della Euro & Promos Coop, con 750.929.00 euro (vedi foto). Gloria Querini è presidente del consiglio di amministrazione è socia con 36.748 azioni; amministratore delegato è Alberto Colussi Tavano, socio con 185.379 azioni; consigliere delegato Alberto Sbuelz con 214.906 azioni; consigliere delegato Massimiliano Cotti Cometti con 238.519 azioni; consigliere delegato Patrizia Sacilotto con 19.108 azioni; consigliere delegato Federica Zerman con 19.883 azioni. Fuori dal cda ma secondo azionista, dopo Sergio Emidio Bini (750.929 azioni), risulta essere Stefano Sedrani con 239.709 azioni. Gli attuali componenti del cda fino a quando Euro & Promos era una cooperativa erano i principai dirigenti; a molti, tuttavia, non è piaciuto lo “stile” verso i soci lavoratori con il quale la dirigenza di Euro&Promos” ha gestito il passaggio da Coop a Spa, passaggio legittimo ma che di fatto, con un gioco di acquisizione quote dai soci cooperativi, ha reso padrone chi prima era solo dirigente. Il 14 novembre 2018 scoppia una "bomba" in Sicilia: Corruzione Ragusa, inchiesta su appalto Euro&Promos
corruzione, falso e interruzione di pubblico servizio per il completamento dell'ospedale di Ragusa, frode nelle pubbliche forniture ai danni dell'Azienda sanitaria provinciale di Ragusa — per oltre 3,5 milioni di euro — nell'ambito dell'appalto pulizie, segnalazione alla Corte dei Conti per danno erariale di circa 4,5 milioni di euro. Corruzione Ragusa, inchiesta su appalto Euro&Promos
È quanto emerge dall'operazione "Ethos”, messa a segno da parte della Guardia di Finanza, che si è conclusa con la notifica dell'avviso di conclusione indagini, emesso dalla procura siciliana, nei confronti di 26 persone tra dirigenti, tecnici, collaudatori e rappresentanti di imprese. L'appalto in argomento, del valore di 32 milioni di euro, è stato assegnato alla Euro&Promos di Udine. Tra gli indagati c'è, invece, Stefano Sedrani, dirigente della società ed attuale potente azionista della Euro & Promos spa con 239.709 azioni, la cui udienza preliminare è stata fissata per i primi di dicembre.