il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

DAMELE RITIRA 3OMILA EURO DATI PER EIN PROSIT

Il Comune ritira il finanziamento su Ein Prosit: era stata fraintesa la convenzione

Nel silenzio imbarazzato di un generoso Sindaco Pietro Fontanini e di un brillante esperto di eventi come Claudio Tognoni, gli uffici tecnici del Comune di Udine hanno ammesso di aver dato troppi soldi al Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano per Ein Prosit. La determina con cui il Comune ritira un contributo di 30.833,60 euro sui 39mila (più Iva) inizialmente previsti è datata 28 ottobre e rettifica quanto stabilito precedentemente tramite una scrittura privata, di cui abbiamo già scritto, risalente ad aprile 2019. 

Il Comune si impegnava a riconoscere al Consorzio "la somma di euro 39.000 più Iva, a copertura,  dei seguenti servizi: apertura straordinaria delle sedi museali; custodia e servizio Age in tutte le sedi; servizio di pulizia nelle aree esterne e raccolta dei rifiuti a cura della Net; attivazione di utenze elettriche o idriche che si ritenessero necessarie nonché al relativo impianto; eventuale occupazione di suolo pubblico nelle aree messe a disposizione dal Comune; ogni altro eventuale onere derivato nei limiti della cifra sopra indicata".

Dopo le varie polemiche apparse sui blog, su Facebook e fra gli addetti ai lavori, il dirigente Servizio Promozione Economica, Turistica e Grandi Eventi Daniele Damele ha bloccato tutto: "Atteso che, in un'ottica di collaborazione nell'ambito della realizzazione congiunta dell'evento, si è provveduto ad operare nei termini dell'assunzione di spesa di alcuni servizi che invece devono esser assunti direttamente dal Consorzio di promozione turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e del Passo Pramollo come previsto da una attenta lettura della convenzione del Comune di Udine".

La nuova determina revoca l'aggiudicazione definitiva dell'affidamento del servizio di gestione emergenze, custodia, accoglienza al pubblico e servizi accessori presso le sedi comunali dal 26 al 28 ottobre 2019 alla Museaus Soc. Coop (per 9.760 euro), del servizio di pulizia e raccolta rifiuti da svolgersi nel corso dell'evento a favore della società Net S.p.A. (per 16.132,60 euro), del servizio relativo agli allestimenti elettrici e posatura moquette nelle varie sedi alla Music Team s.n.c. (per 4.941 euro) e del servizio relativo al servizio straordinario di facchinaggio alla Pulitecnica Friulana, "che tuttavia non è stata resa esecutiva". Il Comune ha ridotto pertanto l'impegno totale di spesa di 30.833,60 euro.