il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
IPOTESI PECULATO SULL'UTILIZZO QUOTIDIANO DELLA LAND ROVER

MANIFESTAZIONE CONTRO LA LOBBY DEI CACCIATORI FVG

Inutile illudersi che le cose possano migliorare quando l'assessore alle risorse ittiche, agricole e forestali, Stefano Zannier (vedi foto), è un cacciatore che partecipa ai convegni delle federazioni venatorie e banchetta assieme a loro a base di selvaggina appena uccisa...Loro sono pochi, noi siamo molti di più e anche arrabbiati con questi signori. Il 99% della popolazione è contraria alla caccia, ma l'1% rappresenta una lobby in grado di condizionare intere classi politiche. E' il caso di quanto accaduto a ridosso delle scorse regionali in Friuli Venezia Giulia, dove molti candidati al consiglio regionale hanno firmato un vero e proprio documento di sudditanza alle associazioni venatorie in cambio di un voto di preferenza. Ogni domenica mattina centinaia di persone si devono rifugiare con i propri cari e i propri cani dentro casa per paura dei proiettili vaganti dei cacciatori. Non è raro incappare in vetture, con tanto di gabbie per segugi e fucili, da cui scendono cacciatori ottantenni. Come meravigliarsi allora dei tanti incidenti di caccia dove a lasciare la pelle sono essere umani? Quali esami vengono fatti per il rinnovo quasi automatico del porto d'armi per caccia? Giovedì 14 novembre alle ore 18, a Udine, l'associazione Animal Revolution ha indetto una manifestazione triveneta contro la lobby dei cacciatori (vedi foto). Sono invitate a partecipare associazioni e singole persone unite dall'amore per gli animali e il disprezzo verso chi li uccide per "sport". Prossimamente sarà indicato il luogo esatto del ritrovo.