il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
DUBBI SUI CONTROLLI DEL DIRETTORE DI DISTRETTO UDINESE CANCIANI

IL BUSINESS DELLA BENEFICENZA; PATROCINATI GLI AMICI

L'Andos Udine organizza per domenica 29 settembre al parco del Cormor "una camminata per la ricerca e per non dimenticare" il cui costo di iscrizione è di 10 euro. La locandina (vedi foto) riporta numerosi patrocini e collaborazioni di enti pubblici e privati ma le distonie di cattivo gusto sono molte. Chi sono i dirigenti regionali e comunali, chi sono gli assessori regionali che cedono con tanta semplicità i patrocini? Solo qualche settimana fa durante una serie di iniziative nazionali per la sensibilizzazione alla malattia dell'alzheimer la Regione Fvg non ha concesso il proprio patrocinio alle varie manifestazioni promosse dall'Asp Moro di Codroipo, nonostante la concessione del patrocinio dal Ministero della Salute. Perchè l'amministrazione comunale di Udine preferisce l'Andos alla Lilt? Come può una camminata come quella di domenica raccogliere fondi per la ricerca alla lotta ai tumori (saremmo curiosi di sapere a chi devolverà, la presidente Mariangela Fantin, il ricavato) e nello stesso tempo commemorare la tragica morte di una donna avvenuta per mano di un assassino? Per quale ragione l'Andos coinvolge anche i cani, definendoli "amici pelosi"? Che vantaggio ne riceveranno gli animali da questa manifestazione? Come può essere affiancato agli amici pelosi il logo di Telethon da sempre criticato fortemente dalla galassia animalista? Il consigliere delegato al benessere animale di Udine, Claudia Basaldella, prenderà le distanze da questa strumentalizzazione del mondo animale?