il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
REPORT SUL CASO MASCHERINE FARLOCCHE FVG

NAS: AMBULATORI VETERINARI DA TERZO MONDO NELL'AAS3

Tutto tace in Regione Fvg dopo la dura lettera inviata dai Nas di Udine al Commissario straordinario ASUIUD di Udine, Giuseppe Tonutti, all'AAS 3 Alto friuli - Collinare - Medio Friuli, Dipartimento di prevenzione, Sanità Animale, igiene degli alimenti e alla Regione Autonoma Fvg di Trieste, presso la direzione Centrale Salute e all'area Promozione sociale e Prevenzione. Nessuno spiega come mai manchino i requisiti minimi di igiene e salute nei locali adibiti a sede del Servizio Veterinario nel Comune di Codroipo. Come si vede dal testo della lettera quasi nulla è a norma (vedi foto). "La dotazione di prese e cavi dell'impianto elettrico presente nello studio ambulatorio del dott. Baracetti, dirigente del servizio, appariva in alcune parti anche privo dei requisiti di sicurezza (fili penzoloni o prese divelte), mentre il frigorifero ivi installato, utilizzato per la detenzione/custodia delle specialità medicinali veterinarie, evidenziava ampie parti/zone metalliche ricoperte da formazioni di ruggine. Ad aggravare il tutto il fatto che il dott. Baracetti, da quanto avevamo denunciato nel nostro reportage e successivamente è stato segnalato dai Nas, per la sua attività libero professionale intramoenia e per le attività di veterinario pubblico volte all'introduzione di microchips agli animali di affezione utilizzasse sempre strutture e strumenti vetusti, spesso sporchi e ormai inadeguati".