il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
INDAGATI MASSIMO BRAGANTI E JOSEPH POLIMENI

DESTINO CRUDELE: BERTRANDO ANCORA NEL SUO LAGER

Il coordinatore delle Guardie Ecozoofile di concerto con l'amministrazione comunale di Pasian di Prato e i padroni del cane avevano comunicato di aver volto portare via Bertrando dal recinto lager per assicurare al cane una migliore qualità di vita in attesa di una visita di un veterinario comportamentalista. Dopo essere stato nascosto per un paio di giorni, il tempo di rafforzare il recinto del magazzino edile di via Molino e di attaccare dei cartelloni di proprietà privata e di allerta cane, Bertrando da ieri è nuovamente segregato nel suo lager al caldo rovente isolato per centinaia di metri da qualunque forma vivente umana o animale (vedi foto). Alle 14 di oggi dopo una nostra segnalazione sono intervenuti i Carabinieri che hanno preso atto dello stato del deposito di inerti e di rottami, dell'isolamento e dell'apatia del cane. Perchè nessun amministratore locale è voluto intervenire su questa forma di degrado ambientale e di maltrattamento animale? Cosa dà questo senso di onnipotenza ai padroni di Betrando? Martedì 20 agosto alle ore 18.30 siete tutti chiamati ad un raduno silenzioso ma deciso fuori dal Municipio di Pasian di Prato per chiedere la libertà e la felicità di Bertrando. Più saremo più aiuteremo Bertrando.