**
  • Home > Gossip > ASSISTENTE DELLA ZILLI COINVOLTO NEL CASO BERTRANDO
  • stampa articolo

    ASSISTENTE DELLA ZILLI COINVOLTO NEL CASO BERTRANDO

    315A

    Come già anticipato, a breve, l'associazione Animal Revolution, comuncherà la data della manifestazione organizzata per la liberazione di Bertrando, il cagnone di Pasian di Prato, tenuto da anni, 24 ore al giorno, segregato in un recinto in mezzo al Parco del Biotopo. Gli ultimi fatti, ossia la scoperta che il luogo in cui veniva tenuto il povero animale, è di fatto un magazzino edile abusivo, pieno di materiale di scarto e ferraglia, apre nuovi scenari giudiziari. In questo caso a rispondere, se non ancora davanti alla giustizia, certamente davanti alla popolazione e ai rispettivi partiti, sono il sindaco e il vice sindaco di Pasian di Prato, Andrea Pozzo (FI) e Ivan Del Forno (Lega), assistente dell'assessore regionale Barbara Zilli (Lega). Pozzo, ricopre infatti, la delega alla Polizia Locale e al benessere animale, mentre il braccio destro della Zilli, è assessore alla edilizia privata e pubblica, all'urbanistica e alla sicurezza. La manifestazione - fa sapere Animal Revolution - si terrà esattamente a Pasian di Prato in via Molino all'interno del Biotopo, per far vedere dove viveva in stato di isolamento Bertrando e mostrare il materiale edile abbandonato nella campagna di un parco di natura biologica.

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ