**
  • Home > Gossip > UN ABUSO EDILIZIO DIETRO AL MALTRATTAMENTO DI BERTRANDO
  • stampa articolo

    UN ABUSO EDILIZIO DIETRO AL MALTRATTAMENTO DI BERTRANDO

    1987A

    Per quale ragione un'intera amministrazione comunale, Polizia Locale e Sindaco compresi, per settimane, nonostante le tante segnalazioni ricevute sul lager in cui era rinchiuso Bertrando all'interno del Parco del Biotopo (Pasian di Prato), non hanno mosso un dito per dare spiegazioni? Per quale ragione il recinto nel tratto di via Molino in cui c'era Bertrando era coperto da una fitta rete verde di ferro? Da una visura catastale e da controlli effettuati il recinto si trova in un'area agricola con destinazione biologica. Come si vede dall'immagine (vedi foto) si tratta di un magazzino edilizio "abusivo". Infatti, non solo in quell'area non è previsto che vi sia uno scarico di materiale ad uso edilizio, ma nella rara ipotesi di una concessione, può essere solo temporanea, mentre il "cantiere" dove era stato confinato Bertrando di guardia, è lì da anni. Come mai l'avvocato Rosi Toffano e il veterinario pubblico, oltre alla Polizia Locale che sono entrati per vedere il cane non hanno segnalato nulla alle autorità competenti? Perchè l'assessore all'edilizia Del Forno (Lega) ha autorizzato questo presunto abuso? E il sindaco Pozzo?

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ