**
  • Home > Gossip > MALESSERE ANIMALE: LIBERIAMO BERTRANDO
  • stampa articolo

    MALESSERE ANIMALE: LIBERIAMO BERTRANDO

    305A

    Chi segue il nostro blog, certamente conosce anche Ugo, il bassotto udinese autore di mille inchieste. In questo preciso momento (ore 10.15) è in corso un fortissimo temporale sulla zona di Udine; oltre alla pioggia intensa si sentono fortissimi tuoni. Così, Ugo, come molti amici a 4 zampe, è nascosto terrorizzato sotto un letto a casa. Qualcuno, purtroppo, è meno fortunato di lui. Lo chiameremo con un nome di fantasia: Bertrando. E' chiuso in un recinto di ferro e lamiere, solo, in mezzo ad un campo, 24 ore su 24, coperto da una lamiera e una piccola cuccia (vedi foto). Attorno a lui tanta ferraglia sparsa nel verde, l'ideale per attirare l'elettricità letale di un fulmine. Mentre stiamo scrivendo questo post la violenza dell'acquazzone è tale da non riuscire neppure a vedere fuori dalla finestra; non osiamo immaginare la fanghiglia che si è creata attorno a Bertrando. Molti di voi avranno capito di che cane stiamo parlando e in che zona si trovi. Nonostante i tanti appelli Bertrando è ancora lì, immobile, solo, bagnato, terrorizzato. E' arrivato il momento di alzare la voce per Bertrando e per tutti quegli altri animali che vivono nelle sue stesse condizioni. Fra 48 ore sarà ancora lì, assieme, andremo a liberarlo.

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ