il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

OSPEDALE: PRESTAZIONI SANITARIE A RISCHIO USURA

All'Ospedale di Udine, Santa Maria della Misericordia, nel salone del Cup e delle casse, da alcuni giorni, i banchi informazioni sono pieni di volantini. A distanza si potrebbe pensare a depliant informativi studiati dall'assessore alla sanità Riccardo Riccardi o dal commissario Giuseppe Tonutti. La comunicazione spesso manca e, soprattutto Riccardi, per storia personale, non è certo un gran comunicatore, ma con l'aiuto dell'assessore comunale al sociale Giovanni Barillari, noto medico ospedaliero, qualcosa avranno pensato. Basta invece avvicinarsi un poco alla valanga di depliant e cartoncini presenti in vario formato in prossimità di sportelli e casse elettroniche per accorgersi (vedi foto) che si tratta di una pubblicità di "Fidelio, prestiti", specializzata in cessioni del quinto. Nella pubblicità si legge che la società attua "un servizio personalizzato e visite a domicilio", quasi fosse un servizio socio sanitario per anziani o malati a casa. Ma cosa può aver portato i titolari della società a far lasciare proprio in prossimità delle casse ospedaliere e dei Cup questi depliant? Ovviamente la consapevolezza che molta gente non arriva a pagare con il proprio denaro il costo delle visite private se non vuole arrivare ad attese lunghissime. A far rabbrividire è anche aver saputo da alcune inservienti che pulivano verso sera i banchi, sistemando i depliant, che avevano ricevuto ordine dai vertici ospedalieri di non gettarli.