il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

CONSIGLIERE DELEGATO AL COMMERCIO RIAPRE LA SUA VIA

A breve si riapriranno via Stringher e piazza del Duomo al traffico. La giunta ha deciso la modifica della viabilità della strada che da piazza XX Settembre porta al plateatico posto davanti alla cattedrale di Santa Maria Annunziata, oggi interdetto al traffico ma su cui è consentita, in via sperimentale, l'inversione di marcia. Un salto nel passato rispetto alle scelte attuate dalle precedenti giunte Honsell e Cecotti, voluta per garantire maggiore sicurezza agli automobilisti. Particolarmente soddisfatto il consigliere di maggioranza, Antonio Falcone, referente di un negozio di abbigliamento posto proprio lungo la via interessata dal transito e delegato di Fontanini al commercio (vedi foto). Ma la riapertura al traffico veicolare ha gettato nello sconforto Don Luciano Nobile, arciprete della Cattedrale di Udine che ieri sera ha scritto una missiva indirizzata al vice sindaco Michelini per esprimere il suo dissenso alla scelta al vaglio della Giunta comunale. Molta preoccupazione, inoltre, è stata espressa da parte dei titolari del Bar Savio, una delle poche attività che beneficiava dell'area pedonale potendo posizionare i propri tavolini ai piedi di piazza XX Settembre. Secondo i cittadini che abitano o lavorano nella zona, la riapertura non porterà tutti quei benefici sperati e immaginati dall'amministrazione, così già verificato in via Mercatovecchio. (L'articolo trae spunto da un link di Telefriuli a cura di Giancarlo Virgilio)