**
  • Home > Gossip > CONSORZI E PRO LOCO LE LAVANDERIE DEL DENARO PUBBLICO
  • stampa articolo

    CONSORZI E PRO LOCO LE LAVANDERIE DEL DENARO PUBBLICO

    240A

    Mercoledì 12 giugno, si è tenuto il primo Castashow dell’estate firmato Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori, consorzio di eccellenze che mette in scena quanto di più raccomandato propone in tavola il Friuli Venezia Giulia. A fare da cornice a questa serata esclusiva, il Piazzale del Castello di Udine. Una cena spettacolo che è stata ideata come un'informale anteprima di Friuli DOC, la notissima rassegna che anima Udine in settembre e che quest’anno taglierà il traguardo della 25^ edizione, per poi lasciare il post, ad Ottobre, ad un'altra manifestazione enogastronomica: Ein Prosit. Accanto ad ogni chef, altrettanti vignaioli hanno proposto raffinati abbinamenti fra cibi e vini. Immancabili i prodotti, i dolci, i gelati, il caffè, le grappe degli artigiani del gusto, partner dei ristoratori del consorzio. L'ingresso era a pagamento per molti...ma non per tutti. Così, partendo dalla tristissima cena in bianco e nero di Borgo Poscolle, passando per la rassegna di via dei sapori e arrivando a Friuli Doc per terminare con Ein Prosit i soliti sborroni udinesi avranno occasione di mangiare a sbafo per quattro mesi di seguito mentre la città si trasformerà in una mega rosticceria regionale. Nulla sarà risparmiato dagli uffici comunali: verrà dato in utilizzo il Piazzale del castello, la Chiesa di San Francesco, Casa Cavazzini, Galleria Tina Modotti e il salone del Parlamento, per poter degustare ogni tipo di vino e assaggiare tutta la fauna friulana protetta dai parlamentari animalisti. Impressionante il giro di denaro pubblico che uscirà dalle casse regionali, dal Turismo Fvg e dal Comune di Udine, transitamdo da vari consorzi e pro loco senza lasciare traccia. Spa, srl e ditte individuali sono ormai strumenti desueti fra i buon gustai del denaro.

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ