**
  • Home > Gossip > PROMOTURISMO FVG: GOMIERO 10 VOLTE PEGGIO DI BINI
  • stampa articolo

    PROMOTURISMO FVG: GOMIERO 10 VOLTE PEGGIO DI BINI

    238A
    PromoTurismoFvg a Lucio Gomiero, ex cofondatore della lista "10 Volte Meglio"

    La guida di PromoTurismoFvg è stata affidata a un manager di successo con un curriculum di alto livello, che sicuramente sarà capace di migliorare ulteriormente i buoni risultati ottenuti in questi anni dall'agenzia". Fu questo il commento dell'assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini. Dopo aver ringraziato il direttore uscente della struttura, Marco Tullio Petrangelo, per "l'impegno e la dedizione profusi nel proprio lavoro", l'assessore ha evidenziato che "a Gomiero spetterà il compito di rilanciare l'offerta turistica delle località che da sempre caratterizzano la nostra regione e al contempo di promuovere lo sviluppo delle nuove tipologie di turismo emergenti che negli ultimi anni sono diventate sempre più popolari"

     

    Augurando "buon lavoro" al nuovo direttore, Bini ha quindi sottolineato che "in quest'ottica la formazione manageriale di Gomiero e la sua esperienza sia nella ridefinizione del business sia nel supporto allo sviluppo internazionale saranno particolarmente importanti per superare le sfide che il futuro riserva alla nostra Regione". Ma sentite cosa raccontava Gomiero appena un anno fa quando da cofondatore dell'ennesimo partito politico creò la lista "10 volte meglio":

     



    Potrebbe interessarti: http://www.trevisotoday.it/attualita/turismo-friuli-lucio-gomiero-30-agosto-2018.html
    Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/TrevisoToday/2093
    Viviamo in un’epoca straordinaria, in cui i grandi cambiamenti in corso stanno già spalancando le porte a incredibili opportunità. Un’epoca ricca di sfide, di potenziale, di novità, nella quale le idee, la capacità e la voglia di fare possono portare a risultati inimmaginabili.

    Quante volte, però, intrappolati in un’Italia allo sfascio, abbiamo visto la nostra classe dirigente sprecare queste occasioni? Quante volte corruzione, invidia, incompetenza e inciviltà, hanno condizionato le scelte dell’intera Nazione?

    In un Paese dalle potenzialità infinite non possiamo più assistere impotenti e silenziosi a questo scempio. Non possiamo più fare finta di niente, e nemmeno sentirci dire che il cambiamento è impossibile. Per questo abbiamo deciso di impegnarci in prima persona, con le nostre facce, le nostre vite, le nostre storie, il nostro senso del dovere, le nostre capacità.

    Potevamo restare alla finestra ma abbiamo deciso di mettere in gioco ogni cosa. Perché è solo così, insieme, che si vincono le battaglie più importanti. Vogliamo contribuire a dare all’Italia una visione che permetta di cogliere queste opportunità. Consapevoli che solo con il coraggio, l’impegno e la competenza potremo costruire il futuro nostro e dei nostri figli.

    Sogniamo di creare qualcosa di mai visto prima: un progetto che coinvolga le migliori menti della Nazione per dimostrare che in Italia non solo si può realizzare un programma concreto, ma ci si può riuscire perfino meglio che in altri Paesi.

    Il nostro è un progetto reale, tangibile, ambizioso, che mette al centro l’essere umano e il suo genio e parte dalle idee, dai cittadini, dalla tecnologia, dai sognatori e da chi conosce l’arte del “fare”, da chi non si arrende, da chi non lascia l’Italia ma anche da chi vuole tornare, dalla voglia di creare e di mettersi in gioco, dalla “fame” di trasformazione. Un progetto concreto, pensato per trasformare il sistema a 360 gradi per un nuovo Rinascimento italiano. Pieno di fatti, non di parole.

    Sappiamo che sarà difficile, ma la nostra non è una speranza. È una convinzione. Ed è insieme la consapevolezza che l’Italia può (deve!) essere un Paese in cui si può sognare, investire e fare impresa, studiare e fare ricerca. In cui si può essere onesti, lavorare e soprattutto essere felici.

    Un Paese in cui la mattina ogni italiano, svegliandosi, si senta orgoglioso di contribuire con il suo impegno a rendere l’Italia non un posto migliore, ma IL posto migliore. Un cambiamento vero è possibile solo con il coraggio, la preparazione, la motivazione e la determinazione. E costruire un domani migliore, dieci volte migliore, si può. Si deve!

    Il gruppo ha l’obiettivo di cambiare il Paese in dieci anni ma con risultati tangibili dopo 100 giorni, e si concentrerà quindi sulle campagne di rilevanza nazionale per raccogliere il consenso dei cittadini attraverso una serie di proposte e di programmi che guardino al futuro. Per questo 10 Volte Meglio intende partecipare alle elezioni europee del 2019.

    E tu?

    Vuoi unirti a noi per rendere l’Italia dieci volte migliore o rimani a guardare e a sperare?

    Intanto se qualcuno tenta di scrivere al rampante politico/manager una mail si attenda una risposta dalla centralinista di Promoturismo Fvg, così come è successo a noi.

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ