**
  • Home > Gossip > PER L'ORDINE DEI GIORNALISTI SALVINI VALE MENO DI UNA ZECCA
  • stampa articolo

    PER L'ORDINE DEI GIORNALISTI SALVINI VALE MENO DI UNA ZECCA

    203A

    Oltre dodici esposti, copia e incolla, sono stati accolti dal Consiglio di Disciplina dell'Ordine del Friuli Venezia Giulia contro il giornalista Marco Belviso, reo di aver scritto sulla propria pagina Facebook dei post critici contro la sinistra e a favore del Ministro degli Interni Matteo Salvini. La commissione del consiglio, presieduta da Eugenio Ambrosi (vicino al Pd) ha inoltre ritenuto svolgere un doppio lavoro, lo scrivere sul proprio profilo Facebook e lavorare come addetto stampa fiduciario di un sindaco Leghista. Il Presidente dell'Ordine Cristiano Degano (tre mandati in consiglio regionale come Pd) non ha voluto commentare la lunga serie di esposti e lo stesso cmportamento ha tenuto il presidente del consiglio di disciplina Guido Boggi, ex capo ufficio stampa della Regione Fvg. Entrambi suggeriscono un eventuale ricorso al livello superiore temendo un più probabile ricorso al Tar. Uno di questi esposti è stato fatto dal consigliere comunale Enrico Bertossi, compagno di vita di una giornalista dell'ufficio stampa della Regione Fvg: Elisabetta Pozzetto. A indignare Bertossi sarebbe stato il seguente post (vedi post), scritto da Belviso: "...mentre ascolti Matteo Salvini vedi quattro zecche rosse infiltrate nel pubblico e poi accompagnate fuori dalla Polizia.." Il termine zecche secondo Bertossi è offensivo. Ciò che non è chiaro, tuttavia è cosa abbia a che fare l'ordine con questo post e soprattutto in che modo il politicante si sarebbe sentito offeso. Spiace vedere che l'ex collega Francesco Chert, chiamato prontamente a riferire all'ordine abbia parteggiato per Bertossi e le zecche e non per chi apprezzava Salvini. Potere dei maroniani..

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ