il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

VIA MONTE SEI BUSI ALLA FACCIA DEGLI ITALIANI IN STRADA

I "nomadi" di via Monte Sei Busi (vedi foto) rifiutano qualsiasi spostamento nelle case popolari e invocano la possibilità di pagare il terreno di proprietà demaniale. Tra alberi, animali, giardini e pollai, disseminati qua e là, senza un ordine preciso, si trovano mobile-home, alcune roulotte , bungalow, ma soprattutto delle vere e proprie casette, oramai attrezzate di quasi tutti i comfort, tranne che del metano. Le abitazioni sono distanti l'una dall'altra e sono dotate di stufe in pellet o legna, servizi igienici e luce elettrica. Nell'area vivono 20 famiglie, circa un'ottantina le persone stimate. E così, mentre i cittadini italiani stentano a trovare un alloggio popolare, il campo nomadi gode di ogni privilegio e non è più stato fatto sfollare. Ne parleremo lunedì 20 maggio alle ore 19 all'Hotel Cristallo di Udine con il sindaco di Codroipo, Fabio Marchetti, il sindaco di Pasian di Prato, Andrea Pozzo e il sindaco di Rivignano, Mario Anzit.