**
  • Home > Gossip > IL DIRETTORE DI EXCOL SPARA BENE MA SCRIVE MALE
  • stampa articolo

    IL DIRETTORE DI EXCOL SPARA BENE MA SCRIVE MALE

    1902A

    L'ormai super noto, ai nostri lettori, titolare del centro studi Excol di Udine e Palmanova, direttore della Riserva di caccia di Gonars, ama scrivere in terza persona sul suo sito. Sarà per la sua "formazione professionale" ma il testo del suo post ci sembra un tema scritto da un ragazzo della  terza media dal titolo: "Descrivi una giornata divertente assieme all'amico Zannier". Ecco il testo originale e sgrammaticato scritto dal dr. Roberto Ronutti (vedi foto):

    "E’ diventata veramente una ricorrenza molto attesa la battuta alla volpe di gennaio che la riserva di Gonars oramai per tradizione da tantissimi anni organizza nel mese di Gennaio, è un momento atteso di aggregazione e di spirito di squadra che fa capire l’importanza della condivisione si della passione venatoria ma anche dell’importanza del controllo delle specie considerate nocive.

    Nel territorio del nostro come è sempre stato popolato abbondantemente da questo mammifero, un pò odiato dai cacciatori e temuto dai cittadini che spesso si vedono razziare interi pollai nel loro cortile.

    Per noi invece è stato ed è un momento importante sia dal punto organizzativo che di idonee tecniche di caccia.

    Da diversi anni poi è diventato il ritrovo di molti cacciatori delle altre riserve e da fuori regione che vengono da noi come ospiti per questa magnifica giornata, e tornano a casa soddisfatti di essere venuti a caccia in quella che molti definiscono “un’isola felice” dove tutti vanno d’accordo si rispettano e fanno squadra per le diverse iniziative che l’associazione organizza.

    Non manca poi il momento conviviale a fine battuta che per le tre domeniche oramai è “un must”, la prima domenica menù friulano con polenta e frigo e brovada e musetto, la seconda domenica capriolo con la polenta e per fine l’ultima domenica il tipico piatto delle ossa di maiale e il lesso, roba da leccarsi i baffi.

    Quest’anno poi per la giornata di chiusura del 27 gennaio abbiamo auto il piacere di avere la presenza dell’assessore regionale alla caccia Stefano Zannier, invitato dal nostro direttore Roberto Ronutti che oltre che a essersi complimentato per la splendida iniziativa ha portato tra noi un pò di energia e di vitalità dell quale la gestione venatoria ha molto bisogno in questo momento, ricordando poi alla fine che la riserva di Gonars deve essere da esempio per tutte le associazioni venatorie, dove non importa se sei di sinistra o di destra, se fai parte di una o dell’altra associazione venatoria, l’importante è lavorare per salvaguardare una passione che si tramanda da secoli e che ha bisogno di spirito di aggregazione e condivisione degli degli obiettivi per salvaguardare il mondo venatorio".

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ