il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
LUNEDI' 10 FEBBRAIO ORE 19 IL CIRCOLO "F.T.MARINETTI - ROTTA FUTURA" SARA' A CIVIDALE AL CAFFE' SAN MARCO

FONTANINI BRUCIA FRA LE PROMESSE ELETTORALI

Strano comportamento per un politico cattolico come Pietro Fontanini (vedi foto) dire tante bugie. E' noto infatti che l'anima di chi pecca finisce nelle fiamme dell'inferno. Eppure a peccare di più, in questo senso, sono proprio i super cattolici: Fontanini, Barillari, Berti e Govetto! Che fare dunque? Pietro Fontanini ha promesso più volte, in passato, a Gianni Croatto che in caso di vittoria lo avrebbe premiato con la riapertura di via Mercatovecchio al traffico e con la presidenza della SSM Spa. Croatto, da galantuomo, si attende che Fontanini rispetti la parola data, in varie occasioni e davanti a più testimoni sia a Palazzo D'Aronco che al Masè. A questo punto, però, il rischio di un voto di scambio non sarebbe più un ipotesi ma una certezza. Ad aggravare la credibilità di Fontanini si aggiunge un'altro fattore. Le nomine delle partecipate saranno stabilite questo pomeriggio e ciascun partito rivendicherà le proprie poltrone. Secondo l'assessore e capogruppo di Forza Italia, Giovanni Barillari, la presidenza della SSM Spa andrà alla Lega. Eppure Fontanini ha sempre giurato che le nomine della Lega vengono decise dal partito e non dal Sindaco che rappresenta il Comune ma non certamente la Lega. Perchè mai, allora, la Lega dovrebbe rivendicare una presidenza per Gianni Croatto che non è mai stato iscritto al Carroccio, ma semmai è stato vicino alla destra?