il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PRESTO LA RELAZIONE GIURATA DEL DOTT. FABIO ZULIANI

L'EURODEPUTATO ZULLO (M5S) DALLA PARTE DEI LOBBISTI

Riportiamo fedelmente un intervento pubblicato su Facebook di Ugo Rossi, ex attivista del M5S di Udine. (vedi foto on. Zullo)

"Nel giugno 2018 sono stato a Bruxelles con gli attivisti del FVG, e durante una conferenza sulla “Cultura europea” in plenaria ( l’aula degli eurodeputati ) uno dei relatori disse che proprio in quei giorni #google aveva investito 300 milioni di euro per fare lobbying in parlamento europeo.
Per strana coincidenza quel giorno Marco Zullo si trovava a Roma per una conferenza sponsorizzata da Google, come si evince nel suo post di Instagram ( visibile nella foto allegata), quando la sera ci raggiunse a Bruxelles la prima cosa che gli dissi appena lo vidi riguardava questa questione.
Parole testuali : “ sai Marco oggi alla conferenza un relatore ha detto che Google in questi giorni ha speso 300 milioni di lobbying in parlamento europeo ” - gli mostrai la sua foto appena postata della conferenza di Roma e continuai- “ scusa ma sono confuso, tra l’altro dovresti ricordarti del DATAGATE e delle rivelazioni di Snowden riguardo lo spionaggio di massa in cui anche Google è coinvolta con il progetto PRISMA, inoltre ci siamo battuti sempre per contrastare le lobby!”  Rimase in silenzio e riuscì a fare solo un sorrisetto demenziale .
Domenico Liano può testimoniare , era presente con me in quel momento in cui incalzai l’europarlamentare con le mani nella Nutella ( visto che gli piacciono le multinazionali ).
Detto ciò mi chiedo come farà Marco Zullo Privato ad essere credibile soprattutto in seguito alla votazione del programma Europeo di ieri, in cui si parla di cessare l’#elusionefiscale delle multinazionali e di #webtax? Poi mi sembra che dopo 5 anni nulla sia cambiato, le multinazionali hanno ancora l’ufficio a Bruxelles dentro il parlamento europeo , ed i parlamentari uscenti hanno il coraggio di ricandidarsi! Servivano azioni più forti, come era stato fatto per difendere la costituzione, salendo sul tetto della camera dei deputati. Vergognatevi dovete andare tutti a casa!