il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
ESCLUSIVO: SCOPPIA SANITOPOLI FVG: TUTTI I NOMI

BARIILARI INVITA I DISABILI A MUOVERSI VIA MAIL

Se durante la campagna elettorale Giovanni Barillari aveva promesso l'accessibilità di Via Mercatovecchio a tutte le vetture, una volta eletto è diventato l'uomo della chiusura. Così dopo la chiusura al traffico di via Mercatovecchio, l'assessore al sociale Giovanni Barillari si è trovato a dover far fronte con le chiusure causate dalle barriere architettoniche. Passino quelle in strada e in Stazione Ferroviaria, ma nei luoghi pubblici proprio no. Ancor peggio se ad essere inaccessibile è la sede dell'Ambito di Via Gorghi destinata ai problemi per la disabilità. Secondo Barillari - riferisce il presidente dell'Associazione di tutela dei diritti del malato, avv. Anna Agrizzi, - Barillari si sarebbe stizzito per la pretesa di alcuni disabili, fra cui Domenico Pellino, di potervi accedere personalmente. Ci sono venti gradini che rendono impossibile l'ingresso a chi è costretto su sedia a rotelle, ma per Barillari "l'importante è che ci possano salire le assistenti sociali; i disabili comunicheranno via mail o via telefono". Dopo un'accesa discussione l’Assessore Barillari si è preso l’impegno che entro la fine del mandato (ossia fra 4 anni) troverà una nuova sede all’Ambito di Via Gorghi a Udine, senza gradini e accessibile ai disabili. Barillari, che è anche capogruppo di Forza Italia nel Comune di Udine e nello stesso partito dell'assessore alla cultura Cigolot, avrebbe fatto meglio a non impegnare 50mila euro per l'Ente Friuli nel Mondo e a destinanne una minima parte a risolvere provvisoriamente il problema dell'Ambito di via Gorghi.